Tag

, , ,

Foto trovata su characteristicallyhuman.wordpress.comAppena arrivato ad Huntsville, luogo del G8, The One rilascia un’altra delle sue innumerevoli perle di saggezza, stupendo gli astanti con la sua infinita sapienza. Prende da parte un ministro canadese e gli chiede come siano i campi da golf. No comment, è meglio.

G8: Obama chiede informazioni sui campi da golf
Redazionale (Kathryn Blaze Carlson e Kenyon Wallace)
Originale (in inglese): National Post
Traduzione in italiano: Luca A. Bocci

Il ministro dell’industria Tony Clement ha dichiarato in una intervista esclusiva al National Post che, venerdì scorso, quando il presidente degli Stati Uniti Barack Obama è sceso dal suo elicottero ad Huntsville, la prima cosa che ha detto è stata “è vero che da queste parti avete un mucchio di campi da golf?”.

Il ministro Clement, che si trovava sul marciapiede della strada principale di Huntsville, città che si trova nel suo distretto elettorale, ha poi detto: “Al che ho risposto, ‘le consigliamo di tornare qui, prima o poi, con sua moglie e le bambine – saremmo lieti di accoglierla. Pensiamo che amerebbe davvero questo posto’. Penso di aver messo l’idea nella mente del presidente”.

Il ministro Clement ha detto di aver accolto personalmente ognuno dei leader del G8 — eccetto il presidente francese Nicolas Sarkozy — i quali hanno tutti espresso commenti molto favorevoli sulle bellezze naturali della regione, che hanno potuto osservare durante il loro trasferimento in aereo.

Il ministro ha poi smentito alcuni commentatori che avevano dichiarato che la presenza di un dispositivo di sicurezza così imponente aveva reso Huntsville una cittadina un poco noiosa.

“Ero qui sia Lunedì che Martedì e la città era tutta un fermento — ancora prima che arrivassero i leader. Appena è stato annunciato il G20, abbiamo immaginato che gran parte delle proteste sarebbero avvenute in città e non qui. La sorpresa veramente piacevole è stato il fatto che le persone non avessero timore di venire in centro e continuassero con le loro vite come se niente fosse. Anche loro hanno capito lo spirito di questo incontro”.